Hygge: Il segreto della felicità danese

Se da oltre 40 anni la Danimarca continua a mantenere il primato del Paese più felice del mondo, il merito è dell’Hygge.

Il termine risale al 19° secolo e deriva dalla parola germanica "hyggja" che significa pensare o sentirsi soddisfatti. 

Non ci sono traduzioni esatte di questo termine. Hygge, che suona un po' come ügghe, è qualcosa di tanto danese che non si può tradurre. Per provare a spiegarla, diciamo che significa creare un'atmosfera accogliente, piacevole, intima mentre si assaporano i piaceri della vita circondati dall'affetto delle persone care. Si tratta di un’interazione equilibrata che si basa sul godimento del momento, del cibo, dello stare insieme. In breve, un rifugio dal mondo esterno.

La luce calda di una candela è Hygge. Ma anche gli amici e la famiglia sono Hyggelig. Per non dimenticare il piacere di mangiare e bere qualcosa in compagnia - chiacchierando di cose piccole e grandi per ore. Entrare in casa, togliersi le scarpe e sprofondare nel divano con la persona amata.

Come è possibile applicare il concetto di Hygge alla vita di tutti i giorni? Basta seguire il manifesto Hygge:

  • Atmosfera - Abbassiamo le luci

  • Presenza - Qui ed ora (e spegniamo lo smartphone per un po’)

  • Piaceri - Caffè, cioccolata, dolcetti

  • Condivisione - Il noi prima dell’io

  • Gratitudine - Non diamo nulla per scontato

  • Armonia - Non è sempre una competizione

  • Relax - Prendiamoci una pausa e godiamoci dei momenti di relax

  • Tregua - Nessun dramma, possiamo discutere di politica un altro giorno

  • Unione - Costruiamo relazioni e raccontiamoci

  • Rifugio - Creiamo dei luoghi (fisici e mentali) di pace e tranquillità

Hygge e casa

L’atteggiamento danese verso l’arredamento e la cura della casa sono spesso considerati come #furnitureporn…ebbene sì, oltre al #foodporn c’è anche questo ;)

La ragione che sta dietro all’ossessione danese per l’interior design è semplice: la casa è il quartier generale della Hygge!

Ecco dunque alcune cose che renderanno la tua casa più Hyggelig:


Articolo più vecchio